Tour estivo

Ciao a tutti!
Eccoci di ritorno da un po’ di vacanza ma anche da una bella serie di concerti di respiro europeo che non possiamo non raccontarvi!

Cominciamo da Copenhagen. Era il 28 luglio e dopo un viaggio quasi epico di 1700 Km (!) giungiamo nella capitale danese e ci portiamo al “Bella Center” modernissimo centro congressi che ospita il Congresso Internazionale di Esperanto e andiamo subito a vedere la gigantesca sala Zamenhof da 1500 posti, tre megaschermi e un impianto audio di tutto rispetto: bellissima.
I due concerti che abbiamo tenuto (pomeriggio e sera) per i numerosissimi partecipanti sono andati molto bene con tanta gente ad ascoltarci e un entusiasmo crescente. Ottimo il lavoro dei tecnici danesi che in entrambe le occasioni hanno ripreso in diretta la performance con tre videocamere, montandola e trasmettendola in tempo reale sui tre megaschermi.
I tecnici ci hanno gentilmente lasciato una copia delle riprese che a breve pubblicheremo. Intanto potete trovare su youtube o sulla nostra pagina Facebook diversi frammenti del concerto pubblicati da un nostro entusiasta fan polacco, Aviadilo, che ringraziamo di cuore. Un ringraziamento speciale anche a Francesco Spiga che in questa occasione ha sostituito egregiamente la nostra Fulvia e oltre che un valente professionista si è rivelato anche un ottimo compagno di avventura.

L’11 agosto invece abbiamo attraversato la Francia per raggiungere l’incantevole castello di Gresillon, nella regione della Loira. Il castello è stato donato alla comunità esperantista francese che ne ha fatto la “casa culturale dell’esperanto”. L’occasione per noi è stata il FESTO, acronimo per “settimana esperantista francese organizzata da paura” 🙂 insomma una settimana di vacanza escursioni, convegni ma soprattutto concerti organizzati dal mitico Floreal Martorel della Vinilkosmo. La prima sera abbiamo potuto assistere al concerto de “La Perdita Generacio” un simpatico gruppo di giovanissimi svedesi con una grande energia.
La seconda sera invece siamo saliti noi sul palco, il castello alle spalle, il prato con il pubblico davanti, uno dei contesti forse più adatti per proporre la nostra musica. Ottimo anche il bilancio di questa trasferta che tra le altre cose ci ha permesso di conoscere di persona Flo, una persona veramente in gamba e di grande umanità con la quale siamo lieti di collaborare in questo progetto.

E infine il 25 agosto siamo saliti su una delle colline che circondano Torino per suonare su una terrazza con vista sulle luci della città in occasione del Congresso italiano di esperanto. Anche qui ottima e calorosa accoglienza da parte del pubblico.

Insomma una serie di concerti che ci ha visto presenti nei principali eventi esperantisti e che ci ha permesso di conoscere più a fondo questa bella comunità così affascinante nella sua capacità di mescolare le età, i livelli culturali e la origini geografiche. Un grazie a tutti gli organizzatori e un ringraziamento speciale al nostro Andrea Fontana che ha gestito i contatti e ci ha fatto da indispensabile elemento di collegamento.

Nella sezione Foto trovate delle ricche gallerie fotografiche che documentano questi eventi e presto anche dei video.
E ora pensiamo al futuro, tenetevi pronti!

Share